Browsing "solidarietà"
Gen 3, 2015 - solidarietà    No Comments

Capannori (LU): Un ospitale per i pellegrni della Francigena

Grazie al finanziamento l’Ospitale per il pernottamento e il ristoro dei pellegrini che percorrono la via Francigena storica sorgerà in centro a Capannori. Per la sua realizzazione il Comune ha ottenuto un finanziamento regionale di 420 mila euro, pari al 60 per cento dell’importo complessivo necessario (circa 700 mila euro) per rendere concreto questo nuovo progetto dell’amministrazione Menesini volto allo sviluppo di un turismo sostenibile e alla valorizzazione della storica via che attraversa per circa 7 chilometri il centro di Capannori.

La nuova struttura dedicata all’accoglienza e all’informazione del crescente numero di pellegrini che percorrono il tratto capannorese della via Francigena sarà collocata in un punto strategico del percorso storico, nel centro di Capannori, dove attualmente si trova un immobile che versa in condizioni di elevato degrado, poiché abbandonato da molti anni e che il Comune intende recuperare per destinarlo a sede di questa struttura ricettiva riservata ai viandanti della via Francigena.

L’Ospitale avrà 12 posti letto suddivisi in varie camere. I pellegrini potranno usufruire di un punto informazioni e di un punto ristoro, di un’area studio con una zona biblioteca e alcune postazioni per il computer e di un servizio di bike sharing.

La realizzazione di un ospitale della via Francigena e la valorizzazione di questo percorso storico è stato uno dei punti del nostro programma elettorale – afferma il sindaco, Luca Menesini – e dopo solo sei mesi abbiamo ottenuto questo importante finanziamento regionale che ci permetterà di concretizzare il progetto, grazie anche alla capacità progettuale interna al nostro ente. La via Francigena è un grande tesoro che abbiamo, non solo a Capannori, ma su tutta la Piana, in grado di metterci in relazione con tutto questo percorso storico, offrendo quindi opportunità rilevanti per lo sviluppo turistico di questo territorio nei prossimi anni. L’Ospitale per i pellegrini della via Francigena rappresenta un punto di svolta del progetto di valorizzazione di questo itinerario già intrapreso dalla nostra amministrazione, affinché questa via storica diventi uno dei principali elementi caratterizzanti e qualificanti dell’offerta culturale e turistica di Capannori. Al contempo potremo restituire alla comunità un edificio da tempo abbandonato e in stato di degrado contribuendo alla riqualificazione della frazione capoluogo”.

Questo nuovo punto di accoglienza sarà l’unico di questo genere esistente lungo la tappa della Francigena Lucca- Altopascio ed andrà a completare una serie di iniziative già realizzate dal Comune per valorizzare il tratto capannorese dello storico percorso che congiunge Canterbury a Roma. Prossimamente nella sede del museo archeologico ed etnografico Athena, in via Carlo Piaggia a Capannori, sarà inaugurato un punto tappa e un punto timbro delle credenziali dei pellegrini della via Francigena che sarà gestito dalle associazione Ponte e Gac (gruppo archeologico capannorese). Al piano terra del museo sarà allestita una postazione per l’apposizione del timbro su quella che è una sorta di ‘carta d’identità’ del pellegrino, che attesta che la persona che ne è in possesso sta svolgendo un pellegrinaggio verso un luogo di culto. Un documento che il viandante deve sempre avere con sé per essere identificato come tale e avere accesso alle strutture di accoglienza. Sarà inoltre distribuito materiale informativo sul tratto della Via Francigena Toscana e sulla tappa Lucca –Capannori –Altopascio. Per rendere fruibile al massimo questo nuovo servizio se la Regione accoglierà la richiesta di finanziamento avanzata dal Comune tramite la Provincia, sulla facciata di Athena sarà installata una postazione touch screen autoportante e in prossimità della struttura culturale sarà posizionato un totem informativo a torre verticale con QR code. Inoltre per permettere ai pellegrini di poter timbrare la propria credenziale anche in orario di chiusura della struttura sarà posizionata una cassetta esterna porta timbro con dispositivo antivandalico.

@loschermo

Dic 29, 2014 - solidarietà    No Comments

Lucca: Elisa Pasquini

L'opera vincitrice

Ammonta a circa 5mila euro la cifra raccolta nell’asta finale, svoltasi ieri (27 dicembre) nella Sala Ademollo di Palazzo Ducale, a favore dell’associazione Andare oltre si può, che proprio nella sede della Provincia di Lucca ha allestito in questi giorni una mostra a tema “La scoperta”, con opere provenienti da tutta Italia e a favore delle persone portatrici di Sindrome di Down.

Si tratta di una collettiva di 103 opere, di cui quelle rimaste invendute rimangono a disposizione di possibili compratori ed esposte nelle sale del Palazzo fino al 6 gennaio, data di chiusura della mostra.

Oltre all’asta, che ha avuto come battitore il comico Graziano Salvadori, ieri mattina c’è stata anche la premiazione delle opere in concorso da parte della giuria tecnica, che ha visto sul podio la 28enne Elisa Pasquini, che con il suo dipinto dal titolo “La mappa di Colombo” si è aggiudicata il primo premio.

Gli altri premiati sono Anna PeirettiMauro BragliaMatteo ZannoniLorenzo SimoniniRoberto Franchi e Marco Pignatelli.

@LoSchermo

Set 30, 2014 - solidarietà    No Comments

Firenze: Alla CaRiFI

Ci è gradito informarvi che il prossimo venerdì 3 ottobre 2014 alle ore 20,30 presso l’Istituto Geografico Militare di Firenze, Via Cesare Battisti 12, avrà luogo l’evento “In Concerto per File”, Gran Concerto di Beneficienza finalizzato alla raccolta di fondi per File, Fondazione Italiana di Leniterapia.

Ingresso a offerta minima Euro 20,00.

Info e Prenotazioni:

Associazione Firenze Musica, cell. 331.1084082 – info@firenzemusica.org

File – Fondazione Italiana di Leniterapia Onlus, 055.2001212 – file@leniterapia.it

 

Carl Orff

CARMINA BURANA

 

per soli, Coro, Coro di Voci bianche, due Pianoforti e Percussioni

Coro “Città di Firenze” – Firenze

Corale “Santa Cecilia 1909” – Borgo San Lorenzo

Corale “Guido Monaco” – Livorno

“Piccolo Coro Melograno” – Firenze

Sonia Bellugi – soprano

Massimo Naccarato – basso

Floriano D’Auria – controtenore

Francesco Romano e Eugenio Milazzo – pianoforti

Federico Poli, Roberto Bichi, Marco Farruggia, Omar Cecchi – percussioni

Vittorio Ferrari – timpani

Maestri dei Cori

Ennio Clari, Andrea Sardi, Paolo Filidei, Laura Bartoli

Direttore

Ennio Clari

 

I fondi raccolti nel corso della serata saranno devoluti a FILE, Fondazione Italiana di Leniterapia Onlus, a sostegno del suo lavoro di assistenza ai malati gravi e alle loro famiglie sul territorio fiorentino. Nello specifico, i proventi contribuiranno a sostenere la nuova équipe sanitaria di FILE creata per offrire assistenza gratuita e qualificata ai malati non oncologici, garantendo la presenza di un medico palliativista, il dr. Luca Abrardi, di un’infermiera, la d.ssa Valeria Nozzoli, e di una operatrice socio-sanitaria, Mila Torres, attivi sia sul territorio, a domicilio, che all’interno delle strutture sanitarie pubbliche fiorentine.

 

Ago 19, 2014 - solidarietà    No Comments

Massa: Panariello nel segno della solidarietà

«CARO SINDACO, bisogna fare qualcosa per Marina. Per esempio un teatro all’aperto. Non si possono fare spettacoli in piazza». Incalzato dal conduttore Claudio Sottili, Giorgio Panariello dal palco della gremitissima piazza Betti ha lanciato la sua proposta strappando al sindaco Alessandro Volpi la promessa che per quel progetto «un luogo ideale potrebbe essere il parco della Rinchiostra».

IL POPOLARISSIMO showman è arrivato a Marina di Massa per una attesissima serata speciale in memoria di una persona speciale: Umberto Mosti, “Il Fornaretto”, deceduto in un incidente stradale. «Umberto e Giorgio erano amici — ha ricordato la vedova Cristina Tosi —. La serata ha fotografato appieno la figura di Umberto: un uomo generoso, sempre disponibile, ottimo marito e ottimo padre. E’ stato un maestro di vita e noi mettiamo in atto quello che lui ci ha insegnato».

PANARIELLO con la sua presenza ha dimostrato la vicinanza alla famiglia e, con una simpatica ironia, invitato il sindaco a trovare spazi idonei per spettacoli importanti. Dove? Un altro luogo possibile potrebbe essere ilparco dell’Ugo Pisa, sul mare, baricentrico tra la Partaccia, importante «polmone» turistico ex alberghiero, e Marina di Massa.

«ABBIAMO tanti gioielli che potrebbero supplire a questa carenza — ha detto dal canto suo Ennio Bongiorni, uno dei membri del gruppo “Fornaretto & Fiends” insieme ad Adolfo Drago e Giuliano Vitaloni —. Dobbiamo cogliere al volo questa opportunità essendoci l’interesse di alcuni imprenditori».

SECONDO Bongiorni l’estate 2015 non dovrà trovarci impreparati. L’imprenditore ha voluto ringraziare anche Gabriel Grillotti per l’impegno profuso nel portare a Marina di Massa personaggi di spicco come Patty Pravo. Dunque, le idee ci sono, i soggetti pronti a scommettere pure e il Comune, con il sindaco Volpi, non si tira indietro. Il sindaco ha consegnato a Panariello il riconoscimento della città di Massa, simbolo dell’inizio di una buona collaborazione. Perché “Panariello c’è”. Infine, taglio del nastro per la Toyota donata alla Cri in memoria di Umberto Mosti. E chissà che il prossimo anno non possa essere tagliato il nastro per il teatro all’aperto.

Pagine:12345678910»