Montepulciano (SI): I Fanetti


Veduta Montepulciano

Giuseppe Martorana per cronachedigusto

I Fanetti possono essere considerati i “padri putativi” del vino Nobile di Montepulciano.

Il primo ad utilizzare la dicitura “vino Nobile” nell’etichetta del suo vino fu proprio Adamo Fanetti nel 1921, e da quel momento, visto il successo ottenuto, questa dicitura fu adottata via via da tutti gli altri viticoltori della zona. Nell’azienda denominata Tenuta Sant’Agnese si sono alternate tre generazioni di Fanetti, prima Adamo, poi Giuseppe e infine Elisabetta che per molti anni ha seguito il padre in mezzo alle vigne per apprenderne i segreti.

L’azienda ha una superficie di 110 ettari di cui 18 di vigneto, 12 a uliveto e il resto sono occupati dal seminativo e dal boschivo. Alle viti vengono dedicate cure minuziose da parte della proprietaria e dei suoi collaboratori, potature verdi, diradamento dei grappoli e una scelta accuratissima delle uve alla vendemmia. La densità delle piante per ettaro è di 3000, i terreni sono di origine pliocenica costituiti in massima parte da sabbia argillosa. La Tenuta Sant’Agnese commercializza i propri vini sia in Italia che all’estero. L’azienda esporta in tutto il mondo ed il particolare negli Stati Uniti, Svizzera, Germania, Svezia.

Il Vino Nobile di Montepulciano, tanto apprezzato dal poeta enoico Redi, che lo definì «d’ogni vino è il re», era molto conosciuto nel Medio Evo, tanto che lo stesso Papa Paolo III Farnese, raffinato bevitore, lo preferiva ad ogni altro e se lo faceva portare direttamente da Montepulciano per rifornire la sua cantina. In seguito tale vino, anche se non dimenticato da tutti, perse molta della sua notorietà a causa del plurisecolare abbandono della produzione e solo in questo scorcio di secolo gli agricoltori locali ne hanno ripreso la produzione.

Il Vino Nobile di Montepulciano fin dai tempi remoti veniva prodotto dalle famiglie più facoltose di agricoltori poliziani in piccolissime quantità (solo qualche damigiana) ed era riservato per le grandi occasioni, quindi per solo uso privato e non commerciale.

La Tenuta Sant’Agnese è stata la prima e sola, riesumando l’antica tecnica, ad iniziare la produzione commerciale e lo fece conoscere in Italia ed all’estero, presentandolo alle più qualificate manifestazioni fieristiche e riscuotendo ovunque i più entusiastici consensi che si sono protratti sino ad oggi, tanto che, in seguito ad una rigorosa inchiesta condotta da tecnici competenti sui vini genuini in Italia e pubblicata sul settimanale «OGGI», il Grand Ufficiale Adamo Fanetti, è stato pienamente riconosciuto come «il legittimo patrono del Vino Nobile di Montepulciano».

Tenuta Sant’Agnese
53045 Montepulciano
Tel. 0578716716
www.tenutasantagnese.com
agriturismo@tenutasantagnese.com

Montepulciano (SI): I Fanettiultima modifica: 2012-05-30T11:09:36+02:00da freguggia12
Reposta per primo quest’articolo

I commenti sono chiusi.