Mar 11, 2015 - marittimo    No Comments

Livorno: Il Presidente Gallanti a Bruxelleds

«Una grande occasione per promuovere lo sviluppo di un turismo sostenibile e responsabile», a Bruxelles sono suonate le 13 e a Palazzo Berlaymont, sede della Commissione Europea, si è da poco concluso il primo Simposio pan-europeo su turismo, crociere e rapporto Porto-Citta. Il presidente dell’Autorità Portuale di Livorno, Giuliano Gallanti, ha preso parte all’iniziativa in rappresentanza dell’Associazione dei porti italiani (Assoporti), spetta a lui tirare le fila di un lavoro che ha messo l’Italia al centro di una nuova politica europea sul crocierismo: «Credo che con oggi possa partire una nuova stagione collaborativa tra i porti e l’industria delle crociere in Europa – ha detto il numero uno dello scalo labronico, a margine dell’incontro -, al summit sono stati individuati sei punti tematici su cui lavoreranno nei prossimi mesi la Commissione Ue, Espo, Assoporti e gli stakeholder di settore. L’obiettivo è creare un quadro comune che funga non da barriera ma da motore propulsore allo sviluppo del crocierismo dell’Unione».

 

Cooperazione competitiva tra porti; codice delle buone pratiche tra porto e città; sviluppo eco-sostenibile delle infrastrutture di collegamento capaci di definire un sistema integrato di accesso al territorio; efficientamento dei sistemi di sicurezza e controllo a bordo delle navi. Sono questi i temi su cui si svilupperanno le linee comuni di intervento.

 

«Come Assoporti – ha detto l’avvocato dei moli – intensificheremo i nostri sforzi presso le istituzioni europee e presso l’Espo per garantire la prosecuzione della crescita, sostenuta e sostenibile, del traffico crocieristico. Crediamo sia ormai necessario definire modelli di sviluppo sostenibile in cui il porto e la città possano crescere in modo sinergico. Occorre riscoprire questa corrispondenza, seguendo criteri di efficienza, utilità ma anche di estetica e integrazione con il tessuto urbano».

 

 

 

Livorno: Il Presidente Gallanti a Bruxelledsultima modifica: 2015-03-11T15:24:08+01:00da freguggia12
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento