Mar 22, 2015 - eleganza    No Comments

Lucca: VIII VerdeMura

 

LUCCA, 21 marzo – A pochi giorni dall’apertura dell’ottava edizione di VerdeMura tra Piattaforma San Frediano, Porta Santa Maria e Baluardo San Martino, l’Opera delle Mura di Lucca che organizza l’evento e la squadra ormai consolidata di collaboratori specializzati che da mesi lavorano al programma dichiarano con soddisfazione che questa sarà ancora una volta una mostra di giardinaggio speciale, unica per originalità dei contenuti e per monumentalità della sede.

Le mura di Lucca sono ormai indissolubilmente legate al verde, non solo perché ospitano con orgoglio un vasto parco urbano che circonda in un abbraccio di alberi l’intera città, ma perché sono sede di due manifestazioni nazionali di giardinaggio, VerdeMura in primavera e Murabilia nel primo autunno. Natura e cultura qui si incontrano in modo inconfondibile e fanno parlare di Lucca, dei suoi tesori, del suo orto botanico.

Saranno oltre 150 gli espositori, di cui 23 nuovi per questa manifestazione. Alcuni sono venuti da molto lontano, come il brasiliano esperto di orchidee rare Carlos Espejo che, conosciuta Lucca in occasione di Murabilia, non ha voluto mancare anche a questo appuntamento. Altri vivaisti sono molto attesi da amatori e collezionisti perché sono difficili da raggiungere e non vendono per corrispondenza. È il caso del vivaio Area palustre, specializzato in piante acquatiche autoctone per il giardino naturale e del piccolo vivaio di piante alpine Vivalpi che è stato sollecitato a scendere a valle dalle Prealpi Piemontesi con una straordinaria collezione di piantine del genere Saxifraga, minuscole creature delle montagne di tutto il mondo, molte delle quali in fiore proprio in questo scorcio di stagione.

Le mostre di piante sono una costante di VerdeMura e una delle attrattive maggiori per i visitatori. L’offerta in tal senso quest’anno è straordinariamente ricca e trasversale. Oltre alle sassifraghe declinate in 150 modi diversi (mai si è visto altrettanto in Italia), saranno le piante alimentari a farla da padrone e i fagioli in particolare offriranno il destro al sindaco di Lucca Alessandro Tambellini di esibirsi in veste di ortolano competente (da non perdere: sabato 28 alle ore 16). Sempre ai fagioli saranno dedicate una esposizione con decine di varietà differenti, organizzata in collaborazione con il Dipartimento di Scienze Agrarie dell’Università di Pisa, e le dimostrazioni culinarie sul tema curate dalla scuola MADE della Fondazione Palazzo Boccella – Fondazione Campus.

Lungi dall’essere un manifestazione riservata solo ai cultori di botanica e giardinaggio, VerdeMura ha calibrato bene le sue offerte perché possa essere per tutti anche occasione di svago, di curiosità, di shopping intelligente, di cultura generale. Così, con leggerezza tutta primaverile, tra una mostra fotografica e un laboratorio per i bambini si proporrà per l’ottava volta e, ancora una volta, manderà in giro il messaggio che Lucca è davvero il riferimento del giardinaggio italiano. Appuntamento per l’inaugurazione venerdì 27 marzo alle ore 12.

Lucca: VIII VerdeMuraultima modifica: 2015-03-22T09:28:57+01:00da freguggia12
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento