Browsing "archeologia e affini"
Lug 25, 2014 - archeologia e affini    No Comments

Altopascio (LU): Riaffiora la Badia

abbazia-san-salvatore  
Gli scavi, nel più grande cantiere esistente a oggi in Toscana, resi possibili grazie al generoso sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca ed al supporto del Comune, hanno permesso di portare alla luce i resti dell’antico chiostro abbaziale, risalente alla fine dell’XI secolo, e la facciata della romanica chiesa di San Pietro, che misurava ben 30 metri in lunghezza.

Già l’anno scorso, tra l’area del chiostro e la chiesa sono stati messi in luce altri edifici identificabili con la foresteria del monastero. Numerosissimi i reperti rinvenuti: ceramiche, vetri, oggetti metallici, medagliette devozionali, una fossa per la gettata delle campane risalente al XVIII secolo. Quasi duecento gli individui scheletrici recuperati, che consentiranno di ricostruire uno spaccato su stile di vita, malattie e attività fisiche dei nostri antenati.
A partire dal 4 agosto, per due settimane, agli studenti americani subentreranno gli iscritti al Master di primo livello in Bioarcheologia, Paleopatologia e Antropologia Forense coordinato dalle università di Pisa, Bologna e Milano.

I reperti rinvenuti andranno a costituire una raccolta museale adatta ad essere ospitata negli stessi ambienti insieme ad un percorso espositivo che illustri le vicende dell’abbazia e alla ricostruzione delle storie raccontate dalle ossa dei nostri antenati, inumati per secoli nell’area del monastero camaldolese.

Pagine:«12345678910...55»