Browsing "buone notizie"
Dic 16, 2013 - buone notizie    No Comments

Siena: Capitale della Cultura con Gianna Nannini

La candidatura di Siena a Capitale europea della cultura nel 2019 è un motivo di orgoglio e speranza per la città, ma anche per la Toscana tutta. Per questo la Regione intende fare la sua parte, come peraltro ha da tempo iniziato a fare collaborando con tutte le istituzioni cittadine.

Il progetto per Siena capitale della cultura, che si avvarrà di una testimonial d’eccezione come Gianna Nannini, sarà illustrato  nel corso di una conferenza stampa, in  Palazzo Strozzi Sacrati, in Piazza del Duomo 10.

Con la stessa Gianna Nannini saranno presenti il presidente della Regione Enrico Rossi, l’assessore regionale alla cultura Cristina Scaletti, il sindaco di Siena Bruno Valentini e il professor Pierluigi Sacco, direttore di candidatura.

Dic 13, 2013 - buone notizie    No Comments

Carrara: Marmi, segnali positivi

Segno positivo per l?export dei marmi italiani nei primi nove mesi del 2013.

I dati sono stati resi noti a Firenze dall?Internazionale Marmi e Macchine Carrara, che ha diffuso le elaborazioni statistiche periodiche del suo Ufficio Studi, evidenziando una crescita in quantità e valore, con una performance importante dell?export di lavorati.

Nel periodo gennaio-settembre 2013 le esportazioni sono cresciute in valore (+7,2%) ed in quantità (+3,2%). La voce più importante è ancora quella del marmo lavorato, con il record di 648 milioni di euro (+10%). Stati Uniti e Nord Africa segnano le performance più interessanti. (AGI)

Nov 29, 2013 - buone notizie    No Comments

Firenze: Offerte di lavoro in campo turistico

Vi informiamo che sono attive nuove offerte di lavoro nel settore turistico toscano.

Di seguito alcune proposte:

FIRENZE ristorante cerca aiuto cuoco con esperienza preferibilmente in cucina di pesce. Contratto di lavoro da subito. Per informazioni e per candidarsi firenze@ebt.toscana.it

GROSSETO struttura alberghiera di Monte Argentario cerca portiere di notte con esperienza. Richiesto diploma di scuola superiore, conoscenza lingua inglese e dei programmi informatici di uso comune, patente b (auto munito), no alloggo. Contratto da aprile a ottobre 2014.  Per informazioni e per candidarsi grosseto@ebt.toscana.it

CHIANCIANO TERME hotel cerca chef de rang con esperienza documentabile nel settore. Contatto per la stagione 2014, richiesto inglese parlato correttamente, no alloggio Per informazioni e per candidarsi chianciano@ebt.toscana.it

ALTRE OFFERTE DI LAVORO Per visualizzare le altre offerte di lavoro attive visita il sito www.turismolavoro.it

Nov 27, 2013 - buone notizie    No Comments

Lucca: Le Mura in un francobollo

 

lucca francobollo mura “Lucca, le Mura racchiudono un mondo!E tutto in un francobollo”, questo il titolo della manifestazione che si terrà Sabato 30 novembre nei locali della Casermetta C.I.S.C.U. al Baluardo San Paolino.

In quell’occasione si procederà all’emissione del francobollo dedicato a Lucca e alle sue Mura rinascimentali della serie tematica “Il patrimonio artistico e culturale italiano”.

Nov 26, 2013 - buone notizie    No Comments

Carrara: Stella Targetti visita la Scuola del Marmo

marmo_artigianato

Stella Targetti, vicepresidente della Regione Toscana con delega all’Istruzione, visita, a Carrara, l’Istituto “Pietro Tacca” nonchè i musei del Marmo e delle Arti Plastiche. Gli incontri sono previsti nella mattina di domani, martedì 26 novembre 2013, con inizio alle ore 9:00 presso la scuola (in via Pietro Tacca al numero 36) e prosecuzione nelle tappe successive.

L’Istituto Professionale di Stato per l’Industria e l’Artigianato del Marmo “Pietro Tacca” (IPSAM) è una scuola unica al mondo: intitolato allo scultore carrarino Pietro Tacca, vissuto a cavallo fra il Cinque e il Seicento, è, infatti, “la sola istituzione scolastica – si legge nel sito – che forma specialisti e tecnici per la lavorazione dei materiali lapidei”.

Nacque negli ultimi decenni dell’800 come Scuola del Marmo di Carrara su iniziativa di un consorzio di aziende private, artigiane o industriali per preparare maestranze da utilizzare in loco; dal dopoguerra “vanta la preparazione di gran parte delle forze lavorative e degli artigiani che costituiscono la base produttiva dell’industria lapidea locale”.

gonews

Nov 15, 2013 - buone notizie    No Comments

Siena: Gli investitori esteri puntano su Chianti e Sicilia

 

 

Gli stranieri preferiscono investire in Toscana e in Sicilia e puntano principalmente sul vino.

Bob Dylan, Carol Bouquet fino, lo zar russo della vodka Tariko Roustam, Sting sono solo alcune dei più famosi che hanno scelto il Bel Paese e compreso la potenzialità dei suoi territorio, dal Chianti all’Etna. E proprio queste due regioni a condurre la classifica stilata da Coldiretti su dati raccolti da Infocamere.  Il Veneto si piazza al terzo posto. Ma chi  scommette sul Made in Italy è il  giovane imprenditore , due su tre ha meno di 50 anni. 

Gli investimenti da oltre confine nel nostro Paese sono cresciuti dell’11%. La crisi avrebbe favorito questo aumento. In totale sono saliti a 17.286 gli stranieri che fanno agricoltura. I dati sono stati diramanti oggi durante l’Assemblea che ha eletto il nuovo presidente nazionale, Roberto Moncalvo. Quindi c’è chi crede nell’Italia e non si lascia spaventare né dal periodo nero né dai mille ostacoli burocratici che frenano la corsa di chi sogna di fare impresa nel nostro Paese. E non è un caso che i forestieri abbiano fiutato l’affare, perché l’agricoltura è l’unico settore che sta resistendo e perché sono consapevoli dell’appeal del wine&food Made in Italy, facendo così diventare, come precisa in una nota Coldiretti “i nostri terreni agricoli la banca degli svizzeri, questi in maggioranza con il 16%, tedeschi (15%) e francesi (8%)”.  Ma è forte anche la presenza di rumeni che sono il 5%, seguiti dagli statunitensi e dagli inglesi, il 4% e dai belgi, il 3%. 

La Toscana è in testa con 2392 imprenditori stranieri, la Sicilia con 2.206. “Un posto sul podio nazionale guadagnato grazie ad una serie di caratteristiche che dimostrano il valore dei fattori di produzione primo tra tutti il clima -commentano il presidente e il direttore della Coldiretti siciliana , Alessandro Chiarelli e Giuseppe Campione-. Al di là dei personaggi famosi che hanno scelto la nostra regione  per produrre il loro vino, se molti stranieri hanno deciso di mettere su un’impresa agricola vuol dire che credono nelle potenzialità di questo settore che dimostra così di essere vitale e indispensabile per l’economia regionale”.

IMPRENDITORI AGRICOLI STRANIERI PER REGIONE DI INVESTIMENTO

Regione Imprenditori stranieri
Toscana 2.392
Sicilia 2.206
Veneto 1.235
Lazio 1.215
Campania 1.199
Piemonte 1.049
Emilia-Romagna 1.000
Puglia 940
Lombardia 824
Abruzzo 805
Umbria 720
Friuli-Venezia Giulia 673
Marche 584
Calabria 555
Sardegna 531
Trentino-Alto Adige 437
Liguria 370
Molise 261
Basilicata 260
Valle d’Aosta 30
cdg


 
Nov 12, 2013 - buone notizie    No Comments

Lastra a Signa (FI): Villa Caruso ed il Maggio Musicale di Firenze

Il Teatro del Maggio Musicale Fiorentino ha donato al Museo Enrico Caruso di Bellosguardo un fondo documentario che comprende numeri unici, programmi di sala, cataloghi di mostre di scenografi che hanno reso celebre l’istituzione. Una volta catalogato il materiale arricchirà la biblioteca del Museo e potrà essere utilizzato anche per le attività espositive (sempre con il Maggio Musicale Fiorentino è stato raggiunto l’accordo che presentando il biglietto del Museo si otterrà il 10% di sconto sugli spettacoli in programmazione).
Il Teatro del Maggio Musicale Fiorentino ha donato al Museo Enrico Caruso di Bellosguardo un fondo documentario che comprende numeri unici, programmi di sala, cataloghi di mostre di scenografi che hanno reso celebre l’istituzione. Una volta catalogato il materiale arricchirà la biblioteca del Museo e potrà essere utilizzato anche per le attività espositive (sempre con il Maggio Musicale Fiorentino è stato raggiunto l'accordo che presentando il biglietto del Museo si otterrà il 10% di sconto sugli spettacoli in programmazione).
Nov 5, 2013 - buone notizie    No Comments

Cortona (AR): Fra le eccellenze italiane

Il più importante quotidiano di Melbourne, seconda città australiana, ha inserto Cortona tra le cinque eccellenze italiane:
Venezia the Best for Music
Le Cinque Terre – migliori per cibo e vino
Firenze – la migliore per l’arte
Roma – la migliore per l’architettura
e Cortona la migliore per Tuscan Life – qualità della vita.
una frase dell’articolo cita:… un grande viaggiatore (un Grand Tourist del passato) sarebbe rimasto incantato dagli ampi panorami offerti da quasi ogni angolo di Cortona .

http://www.heraldsun.com.au/travel/european-travel-a-grand-tour-of-italy/story-fnjjuxvu-122675139437

www.heraldsun.com.au

 
 
 
 
Mi piace ·  
Pagine:«12345678...18»