Browsing "eleganza"
Set 3, 2014 - eleganza    No Comments

Lucca: La bellezza immortale di Ilaria del Carretto


Bernard-Henri Lévy, Michael Cunningham, Angelo Brandurardi, Alessio Boni, Vittorio Sgarbi, Melania Mazzucco e Armando Massarenti. Sono questi alcuni dei nomi dei protagonisti di ‘Ilaria e le altre, ovvero della bellezza eterna’ ciclo di incontri della prima edizione delle Conversazioni in San Francesco, rassegna promossa e realizzata dal Comitato Nuovi Eventi per Lucca, al suo debutto ufficiale.

L’INIZIATIVA – L’iniziativa nasce da una idea della poetessa Alba Donati, di Lea Codognato e di Sergio Risaliti e si tratta di un ciclo di incontri tra letteratura, filosofia, arte e musica, ispirato a una delle opere più conosciute e amate, nonché uno dei simboli di Lucca: Ilaria del Carretto. Il sarcofago della giovane sposa di Paolo Guinigi, realizzato da Jacopo della Quercia, da sempre rappresenta un archetipo di bellezza muliebre e gioventù: una bellezza eterna, attorno alla quale si svilupperà un ciclo di incontri dal 9 al 23 settembre, tra reading, incontri con gli autori, spettacoli ed eventi letterari.

IL PROGRAMMA – Si inizia il 9 settembre quando il Complesso di San Francesco – teatro di tutta la manifestazione – ospiterà il Premio Pulitzer Michael Cunningham, autore del best seller ‘The Hour’ e, recentemente, di ‘La regina delle nevi’, nel quale mette al centro del racconto una figura lunare, sposa morente che sembra già forgiata per il marmo dell’eternità e che molto somiglia a Ilaria del Carretto. Cunningham dialogherà con il giornalista del Corriere della Sera Ranieri Polese.

Il secondo appuntamento è per il 27 settembre, quando Alessio Boni presterà la sua voce per interpretare una serie di letture selezionate appositamente dal poetaGiuseppe Conte: da Keats a Leopardi, con uno sguardo rivolto verso culture lontane.

E’ dedicato a San Francesco, nel giorno in cui ricorre la festività del santo patrono d’Italia, l’incontro del 4 ottobre, quando protagonisti saranno il poeta e narratoreAldo Nove e il musicista Angelo Branduardi. Ambedue gli artisti, infatti, hanno approfondito nelle loro opere la vita del santo di Assisi e, quindi, parleranno di San Francesco, attraverso la loro sensibilità artistica. A moderare l’incontro sarà il giornalista de La Repubblica Fulvio Paloscia.

Il 19 ottobre, è in programma ‘Il guardare delle donne’: quattro prospettive per declinare la bellezza femminile dal punto di vista femminile. A confrontarsi su questo tema saranno le scrittrici Melania Mazzucco e Francesca Serra, la poetessa Alba Donati e la filosofa Nicla Vassallo.

Venerdì 7 novembre, protagonista sarà il filosofo francese, fondatore della Nouvelle Philosophie, Bernard-Henri Lévy che terrà una lectio magistralis introdotta daArmando Massarenti, filosofo e responsabile della Domenica de Il Sole 24 Ore.

Ultimo appuntamento di questo primo ciclo è in programma il 23 novembre conVittorio Sgarbi che torna a Lucca per parlare di Ilaria del Carretto e, quindi, affrontare un percorso attraverso il mutare dell’idea di bellezza nell’arte e nella società. A introdurre l’incontro sarà il critico Sergio Risaliti.

I MUSEI NAZIONALI DI LUCCA – Anche i Musei nazionali di Lucca parteciperanno a questa iniziativa. Oltre all’apertura – ad ingresso gratuito – in orario serale per tutti i musei nazionali della città in concomitanza con le Conversazioni, la Soprintendenza ha organizzato un itinerario fra le collezioni dei musei, seguendo come ‘fil rouge’ la figura femminile e il sentimento amoroso, inteso nelle sue varie declinazioni: amore materno, amore sensuale e amore trascendentale. E’ questo ‘Languir d’amore: l’immagine femminile fra amor sacro e amor profano’, arricchita dai testi della scrittrice e critica Margherita Loy.

I COMMENTI – Il sindaco di Lucca, Alessandro Tambellini ha posto l’accento sul fatto che questa serie di incontri apre una stagione, da sempre considerata ‘morta’ e che, invece, il Comune si sta impegnando – assieme alle altre istituzioni – a rendere sempre più vitale. “E’ importante che sia nato il Comitato che organizza questi eventi – dice Tambellini – in quanto serve una regia complessiva degli eventi per fare di Lucca sempre più una città della cultura e tutti dobbiamo lavorare e collaborare in questo senso”.

“Una manifestazione fatta per pensare, ragionare e riflettere – è il commento del presidente della Provincia Stefano Baccelli – e che si svolge al San Francesco, che, così, compie la sua vocazione di non essere solo anima di Imt, ma anche della vita culturale della città”.

“Quello che mi preme sottolineare – dice invece il presidente della Fondazione Cassa di Risparmio, Arturo Lattanzi – è l’importanza della nascita di un comitato che si occupi di questi eventi, perché per la città è importante arrivare a un coordinamento complessivo di quanto accade, affinché la vita culturale possa essere valorizzata aì massimo della sua potenzialità”.

IL COMITATO ‘NUOVI EVENTI PER LUCCA’ – Su iniziativa della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca e della Fondazione Centro Studi sull’Arte “Licia e Carlo Ludovico Ragghianti” è nato il Comitato Nuovi Eventi per Lucca: un organismo attraverso il quale si intende proporre un programma di manifestazioni culturali, d’arte e di spettacolo in grado di richiamare pubblico nel periodo tra la fine dell’estate e l’inizio della primavera.  Presidente del Comitato Nuovi Eventi per Lucca è Vittorio Armani, mentre il vicepresidente è Giorgio Tori. Ne fanno parte, inoltre, Claudio Guerrieri,Marcello Bertocchini e Marcello Petrozziello. Il coordinamento tecnico è affidato aElena Aiello, esperta in organizzazione di mostre d’arte ed eventi culturali. Per tutti i membri del Comitato, la partecipazione all’organismo è a titolo completamente gratuito.

La restituzione alla città del complesso conventuale di San Francesco – ha spiegato il presidente, Vittorio Armani – ha segnato la stagione dei “nuovi spazi” per la città. Intendendo con questi il contesto urbano rivitalizzato dalla grandiosa opera di restauro, in cui anche gli spazi ‘antichi’, finora degradati e dimenticati, sono tornati a risplendere, come ‘nuovi’.  Dopo i ‘nuovi spazi’ per la città, adesso nascono i ‘nuovi eventi’ per la città. Sempre, rigorosamente, fra virgolette, a significare che non ci si vuole sovrapporre a nessuno, ma solo proporre una serie di manifestazioni culturali, artistiche e di spettacolo nei periodi meno frequentati, e cioè nell’autunno/inverno, in modo da arricchire e ampliare temporalmente il pacchetto di offerta che la città di Lucca propone ad un turismo locale, regionale  e nazionale sempre più esigente. E ciò, secondo una visione che vuole le fondazioni assumere un ruolo esclusivamente sussidiario rispetto a istituzioni, enti pubblici e privati”.

Federica di Spilimbergo per loschermo

Lug 22, 2014 - eleganza    No Comments

Firenze: Artisti in Toscana

 

L’ssociazione ha dato vita a una collana editoriale d’arte rivolta agli artisti contemporanei operanti in Toscana.

Avvalendosi della collaborazione di qualificati critici d’arte e giornalisti del settore, nostri associati, abbiamo programmato l’uscita di 20 volumi che nel corso degli anni comporranno un grande mosaico che rimarrà testimonianza delle presenze artistiche nellaregione agli inizi del terzo millennio.

Per acquistare i libri della collana clicca qui

Volume n.01 - Annuario degli Artisti di Fiesole

Volume n.01 – Annuario degli Artisti di FiesoleSfoglia online     /    Scarica PDF
Volume n.10 - Artisti contemporanei in terra d'Arezzo
Volume n.09 - Donne dell'Arte in Toscana 2014
Volume n.08 - Artisti dell'Empolese Valdelsa
Volume n.07 - Artisti in Toscana 2013
Volume n.06 - Artisti della Maremma
Volume n.05 - Artisti di Pistoia e del suo territorio
Volume n.04 - Artisti del XXI Secolo a Sesto Fiorentino
Volume n.03 - Artisti di Bagno a Ripoli e del suo territorio
Volume n.02 - Donne dell'Arte in Toscana 2013
Volume n.01 - Annuario degli Artisti di Fiesole
Pagine:«12345678...25»